Botox (Vistabel®)

Questo trattamento a base di tossina botulinica tipo A permette di distendere le rughe di espressione causate dalla contrazione dei muscoli mimici che si muovono per permetterci di assumere le nostre espressioni. È possibile intervenire sulle rughe della fronte, sulle rughe tra le sopracciglia e sulle rughe a “zampa di gallina” a lato degli occhi. Il risultato è una fronte distesa e uno sguardo rilassato.

L’effetto della tossina botulina persiste per alcuni mesi, dopo di che comincia a ridursi, rendendo necessario ripetere il trattamento periodicamente per mantenere il risultato voluto.

Sculptra® (acido polilattico)

L’acido polilattico è attualmente una delle risorse fondamentali nel trattamento infiltrativo del viso. Il suo uso è diverso dai comuni fillers e diversi i risultati. Infatti può essere usato con ottimi risultati nel trattamento delle rughe principali, ma la particolarità dell’acido polilattico conisste nel ringiovanimento di intere aree del viso. L’acido polilattico è un polimero dell’acido poli-L-lattico (PLA), e una volta impiantato si degrada molto lentamente in acido lattico. L’acido polilattico non è un vero e proprio filler, ma piuttosto un “induttore” dell’ispessimento dermico. Una volta introdotto nel derma, stimola i fibroblasti a produrre collagene (neocollagenogenesi). Il risultato è un lento ispessimento dermico, con un aumento visibile del tono e dello spessore cutaneo che raggiunge il suo apice in 40-50 settimane e permane stabile a lungo

Acido Ialuronico

 

L’acido Ialuronico viene deposto in genere nel derma sottostante alla ruga con un ago molto fine: in questo modo l’epitelio viene sollevato e la ruga tende a scomparire. Le zone piu indicate per questa tecnica sono le rughe naso-geniane, le rughe laterali del mento e le rughe del labbro superiore. L’acido ialuronico viene pure usato per aumentare il volume delle labbra. Questi interventi vanno ripetuti in genere ogni 6-12 mesi.

Biorivitalizzazione

La tua pelle appare più sottile e più segnata? Vorresti prolungare e perfezionare l’effetto filler?

Questo trattamento con Redensity [I] idrata e ridensifica la tua pelle e può essere effettuato regolarmente come trattamento base per prevenire l’invecchiamento cutaneo, da alternare e combinare con altri trattamenti o in occasioni specifiche per reidratare e donare nuova luce alla tua pelle (per esempio, dopo una prolungata esposizione al sole)

Una sessione consiste in micro-iniezioni sottocutanee di Redensity [I] con un piccolo ago all’interno della ruga e su tutta la superficie del viso, così da diffonderlo uniformemente fino agli strati più profondi della pelle.

Filler della zona perioculare

Già intorno ai trent’anni, molte persone si accorgono che il proprio sguardo comincia a perdere luminosità e freschezza, ad apparire più stanco e affaticato. È nell’area sotto-palpebrale inferiore, in particolare, che si evidenziano i maggiori problemi.

Redensity II è il primo filler iniettabile di questo tipo che è stato sviluppato appositamente per trattare questa zona, specificamente le linee sottili, occhiaie e profonde cavità sotto gli occhi tramite una combinazione speciale di acido ialuronico e un complesso dermo-ristrutturante di vitamine e aminoacidi.

Il recupero successivo a Redensity II è minimo. I pazienti possono aspettarsi che la maggior parte del gonfiore si verifichi per i primi 2 giorni sotto gli occhi. Questo gonfiore diminuirà nei giorni seguenti, anche se è assolutamente normale che un piccolo gonfiore rimanga fino a 14 giorni dopo il trattamento. Poiché la zona sotto gli occhi è molto sottile e delicata, possono verificarsi piccoli lividi. I pazienti sono in grado di coprire i lividi con il trucco o scoprire che sono a malapena visibili.

Acido tricloracetico 35%

 

Questo trattamento esfoliante si usava già 20 anni fa ma l’effetto collaterale era quello che per penetrare in profondità, bruciava visibilmente la pelle e ci si riduceva in condizioni pessime, costrette a rinchiudersi in casa per circa 15 giorni tra impacchi, vaselina e mutando la pelle come un serpente!
Con il subentro dei Laser, molto più delicati, il TCA col tempo è scomparso, o almeno fino ad oggi…
Un’azienda spagnola ha infatti rivoluzionato la formula di questo acido tricloroacetico, introducendo piccole quantità di magnesio che riescono a limitare, se non ad azzerare quello spiacevole effetto collaterale dell’esfoliazione cutanea.
Inoltre, a differenza dei Laser che hanno un effetto termico e dove la pelle di fatto reagisce all’ustione, il TCA ha un effetto chimico che stimola maggiormente il rinnovamento di fibroblasti e fibrociti per produrre nuovo collegene.
Il risultato è totalmente rigenerante, soprattutto se il trattamento lo si ripete per circa 3 sedute distanziate l’una dall’altra all’incirca di un paio di settimane. L’ideale è agire su viso e collo ma si può anche circoscrivere l’applicazione ad esempio sul contorno occhi, perché questo peeling lo si può praticare su pelli sottili come quella oculare o cervicale.
Un altro vantaggio, a differenza dei Laser o Peeling leggeri, è che si può fare anche in periodi di luce, magari evitando soltanto i picchi massimi estivi.
Nella fase immediatamente successiva al trattamento, basta prestare un po’ di attenzione alle fonti di calore come saune e bagni turchi, idratare bene la pelle e utilizzare creme con fattore di protezione solare. Ma già dal giorno successivo ci si può tranquillamente truccare e avere una normale vita sociale!

Eliminazione tatuaggi

 

Trattamento al laser che permette, in diverse sedute, di eliminare i tatuaggi. I risultati dipendono dal colore dal colore del tatuaggio e dalla sua estensione.

Il laser SoftLight® usa una lunghezza d’onda che viene assorbita sia da pigmentazioni naturali (macchie) che dalla pigmentazione nei tatuaggi e con ripetuti trattamenti delicati i granuli di pigmento vengono frantumati in piccole dimenzioni, permettendo così al sistema linfatico di eliminarli.

Trattamento iperidrosi

 

La sudorazione è un fenomeno fisiologico del nostro corpo atto a mantenere la temperatura corporea a un livello stabile. Nel corpo umano, questo meccanismo è regolato dal sistema nervoso autonomo e più precisamente il sistema neurovegetativo. Si parla di iperidrosi quando la regolamentazione di questo meccanismo è alterata e si ha una sudorazione eccessiva in alcune parti del corpo. L’iperidrosi essenziale, senza cause specifiche, puó presentarsi in età giovanile e si manifesta più frequentemente nella zona palmare e ascellare.

Allo Spa Thira trattiamo l’iperidrosi con una terapia a base di applicazioni intradermiche di tossina botulinica, la quale determina il blocco delle terminazioni nervose che attivano le ghiandole sudoripare. Questi trattamenti non hanno effetti definitivi e necessitano di essere ripetuti ogni 6-12 mesi.

Consulti medici

Spa Thira offre consulenze e servizi di medicina estetica eseguiti da rinomati medici con un lunga esperienza nel campo.

Dr. med. Stefano Somazzi

Dottor medico specialista FMH in Dermatologia e Allergologia. Diplomatosi dalla Clinica Dermatologica nel Kantonspital di Zurigo nel 1974, ha completato il suo stage professionale all Instituto di Patologia di Locarno e il reparto di Medicina Interna all’ospedale Civico di Lugano.

Dal 1976 ha lavorato come dermatologo e allergologo, inizialmente in uno studio privato in via Beltramina a Lugano e a partire dal 1997 come medico principale allo Spa Thira. È considerato un pioniere dei trattamenti Botox, avendo istruito decine di medici prominenti sul corretto uso e somministrazione della tossina botulinica.


Dr. med. Alberto Fumagalli

Medico chirurgo specialista in chirurgia plastica, estetica ed anti-age. Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano, ha ottenuto il diploma di Specialità in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica conseguito presso la Scuola di Specialità in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva ed Estetica dell'Univerità degli Studi di Milano. In seguito ha ottenuto il diploma Universitario di Microchirurgia presso il Centre Hospitalie Universitaire di Nancy (Francia), e il diploma Universitario di Anatomia Cranio-Facciale e Cervicale presso il Centre Hospitalier Universitaire di Bordeaux (Francia).

Dal Gennaio 200, lavora come specialista in Chirurgia Plastica presso l’Unità Operativa di Chirurgia Plastica della Casa di Cura Policlinico di Monza accreditata con il Sistema Sanitario Nazionale e dal 2009 Responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia Plastica ed Estetica presso lo stesso Ente. Autore di numerose pubblicazioni su riviste Italiane ed Internazionali. Relatore in numerosi Congressi sia in Italia che all’Estero.

“Sono cresciuto da circa 20 anni nel mondo della chirurgia e medicina estetica cercando di rispondere a servizi, sempre più selettivi e specifici, richiesti dalle mie pazienti. Sono stati anni di profondo arricchimento professionale, oltreché personale. Studi e ricerche mi hanno portato a comprendere l’unicità di questo mondo; ho potuto così relazionare con le persone ad esso legate, persone altamente sensibili ed aggiornatissime su tutte le nuove procedure cosmetologiche e sempre più interessate a quei servizi preventivi che consentano un “BUON invecchiamento” piuttosto che il “SOLO invecchiamento”.

SPA THIRA
Centro estetico
Piazzetta San Carlo 2
6900 Lugano

Tel. +41 91 924 23 10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orari:
Lunedì - Venerdì
09:00 - 17:00

Sabato
08:00 - 12:00

Newsletter

* Iscriviti alla newsletter per ricevere promozioni e novità.